eye

Come capire se il tuo sito web ha le foto giuste

La società delle immagini non immagina – stranamente – quanto sia importante la qualità dei contenuti grafici e la coerenza al cotesto in cui si inseriscono. A fare chiarezza sull’argomento è una ricerca della Nielsen Norman Group, che, attraverso uno studio di tracciamento oculare condotto all’inizio dell’anno, è arrivata alle seguenti conclusioni:

  • Alcune immagini sono completamente ignorate dall’utente, per lo più quando non aggiungono nulla al contenuto e sono di stock;
  • Viceversa foto di persone reali – soprattutto nei blog personali – e immagini che danno l’impressione di essere state realmente selezionate e controllate sono maggiormente apprezzate dall’utenza.
  • Negli e-commerce, come da sempre si è suggerito, le foto dei prodotti rappresentano un aiuto reale all’utenza… ma bisogna sempre ricordare che ogni prodotto ha una storia a sé.

Le foto di persone (reali) vanno bene

Foto profilo e team: sono sempre importanti
Visualizzazione delle foto-profilo secondo il tracciamento oculare.

Le persone tendono a spendere il 10% in più nella visualizzazione delle immagini-profilo, piuttosto che nella lettura delle biografie… nonostante queste ultime occupino il 316% dello spazio in più. Questo dato però si riferisce esclusivamente alle foto di persone reali. Le immagini stock sono percepite in quanto tali e quindi semplicemente ignorate.

Immagine di stock ed eyestracking

A differenza della foto precedente, questa è puramente decorativa e, in quanto tale, riceve l’attenzione che merita: minima.

Foto-prodotto: bene, se hanno senso

Prima di acquistare un prodotto online, lo studiamo ben benino, per cui è ovvio che anche le foto debbano collaborare nell’arduo compito di dare al potenziale acquirente tutte le informazioni di cui ha bisogno prima di passare al carrello. La questione centrale, però, è quale prodotto stiamo rappresentando.

Secondo l’indagine della Nielsen Norman Group, un conto è una pagina categoria che raccoglie tutte le thumbnail (le foto in miniatura) di televisori compatti, altra è quella che parla di arredo. Nel primo caso, la rappresentazione grafica ha poca importanza perché, di fondo, tutti i televisori si assomigliano e la gente tende a leggere le descrizioni per capire le caratteristiche del prodotto. Nel secondo caso, il sito di arredamento, è la foto-prodotto a ricevere maggiori attenzioni.

Foto per ecommerce, il tracciamento visivo

Foto grande, grande attenzione

Gli utenti apprezzano la possibilità di ingrandire le singole foto, quando ciò permette di vedere bene dettagli rilevanti. Come osserva Jakob Nielsen, autore della ricerca, sono troppi i siti nei quali la dimensione dell’immagine ingrandita è appena il 20% maggiore di quella originaria, quando dovrebbe essere almeno il doppio.

La morale

In sintesi gli utenti apprezzano tutte le immagini che portano valore. Dall’indagine in esame, si deduce che le foto devono essere realmente informative o comunque capaci di rispondere a una domanda reale dell’utente.

Viceversa, dato che il tempo di caricamento di una pagina web è rilevante tanto per il lettore, quanto per il posizionamento sui motori di ricerca, meglio ridurre le foto puramente decorative. In ogni caso, come suggerisce lo stesso autore della ricerca:

Investi in buoni servizi fotografici: un grande fotografo rappresenta una vera fortuna per il valore del tuo sito aziendale.

Jakob Nielsen

Condividi questo articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on print
Share on email

Webers Srls – Brand Agency

Via Domenico Fontana 53/A – 80128 Napoli

Tel: +39 081 9767464
Customer care “Travel”: +39 3511431388

Sede legale: 
Via Michelangelo da Caravaggio, 73 – Napoli

Richieste e informazioni:
info@webersagency.it

Copyright Webers Brand Agency 2019

REA: NA – 1019662
P.IVA: 09258621219 

Privacy Policy